sabato, Luglio 13, 2024
spot_img
HomeArte e CulturaLa Reference Music

La Reference Music

Poetica e Tecnica della musica dopo gli strumenti di editing

di Furio Capozzi / foto Whoalice Moore

Un tecnico del suono che opera in ambito professionale, deve avere chiari i riferimenti musicali che sono

riconosciuti come riferimenti musicali a livello commerciale di produzione (reference music). Il tecnico del

suono trova nella reference music tutta la sua passione e l’essenza della musica necessaria ad orientarsi nella

ricerca della giusta sala e del giusto mix . La reference music viene importata dal tecnico del suono direttamente nel software con cui

produce brani, per i quali vuole che la sonorita’ sia simile al brano importato. E quindi in un confronto A/B tra il brano oggetto di produzione

ed il brano reference, riesce a trovare il giusto orientamento. L’ascolto dei brani che seguono . stato selezionato per testare

casse, ambiente, control room e sono utili sia per i fonici che per i tecnici che devono testare il lavoro di

realizzazione delle sale, dopo le prove con strumentazione tipica. I brani che seguono sono stati selezionati in

anni di ascolto e rappresentano, non solo per il sottoscritto il riferimento nel sound design, mixing e

mastering e consentono di conoscere il concetto di bilanciamento delle frequenze in fase di produzione e di

ascolto.

Donald Fagen:

Morph The Cat/Morph the Cat (2006)

Mix vermante perfetto, la sua perfezione . tale per cui se qualcosa va storto significa che la

catena audio ha un difetto. Drum and Bass molto precise che sono le prime a perdere

efficacia nel caso di inefficienza del sistema audio. Gli strumenti sono inseriti e missatti

egregiamente e chiaramente divisi nell’ambito spaziale.

Tracking :Elliott Scheiner

Mix / Mastering Darcy Proper

Recording Info: Avatar Studios, Clinton recording Studios ; Sear Sound, Sugar Sound

Chris Rea :

You’re not a number/Auberge (1991)

La voce di Chris Rea . definita in ogni frequenza ed . possibile la differenza della resa nei

diversi monitor. Ottimo per testare la voce nelle sale.

Produttore: jon Kelly

Engineer: john Mackswith, justin Shirley-Smith, Russel Shaw

Recording: Miraval Studio (F), mix Mountain Studios (CH).

Phil Collins

Saturday Night nd Sunday Morning/…But Seriously (1989)

Tipico mix pieno di medie ed alte ,efficace per verificare come sono stati trattati gli

ambienti in fase di correzione,specie se molto riverberanti in origine.

Producer and mix :Phil Collins e Hugh Padgham

Recording info: The farm e A+M Studios.

Registrato in digitale ad esclusione di basso e batteria.

Toto

Falling In between/Falling in Between (2006)

Classico pezzo rock che tende a perdere di definizione se ascoltato a volume alto e/o con

monitor scadenti. La cassa . molto profonda ed . utile per testare gli impianti con piccoli

monitor con accoppiato un woofer.

Engineer: Simon Philips, Mike Ging, Phil Soussan, Stefan Nordin

Mastering: Stephen Marcussen

Mix: Steve MacMillan

Recording Info: Ats Studio, Phantom recordings

Justin Timberlake:

Senorita/justified (2002)

Pezzo Pop di riferimento , masterizzato e missato in maniera moderna, ottimo per studi che

missano gereralmente pop.

Mastering : Herb Powers jr

Mix jimmy Douglass, ed altri

Tracking: Andrew Coleman Senator JimmyD

recording : Backroom studios , Manhattan center studios, Master sound recording studios ,

record plant, the studio, underlab studios, westlake audio, windmark recording.

Dire Straits

money for nothing/brothers in arms (1985)

Brano ottimo per ascoltare il comportamento delle consonanti in sala, infatti le consonanti

se l’impianto reagisce male si percepiscono fastidiose. Perfetta la dinamica di ingresso della

batteria per testare i woofer piccoli (5 e 7 pollici)

Engineer: Neil Dorfsman, bruce Lampcov, David Greenberg, Steve jackson

Mastering: Bob Ludwig, john Dent

Recording: Air Studios, Montserrat, West Indies, MIX: Power station

Daft Punk

Digital Love/discovery (2001)

Pezzo di musica elettronica dove si intrecciano suoni centrali contrapposti a suoni molto

spaziati, perfetto per controllare l’immagine stereofonica ed il posizionamento dei vari

elementi.

Il sound dance . ottimo come riferimento per i subwoofer se presenti e comunque nella

parte bassa dello spettro.

Mastering Nilesh Patel

Janet Jackson

All Nite (don’t stop) Damita jo (2004)

In questo pezzo c’e’ una nota particolare di basso che scende nel portamento e pochi monitor

la rilevano (al minuto 2.23).

Tutto il brano suona compatto nella compressione ma senza perdere la dinamica, Solo con

monitor a tre vie si rilevano i dettagli delle percussioni molto definite e curate.

Mix : Steve Hodge , Matt Marrin, Mark Stent, Manny marroquin, Stephan Haeri, Jon Gass,

Kevin Davis. ENGINEER: Jun Ishizeki, Kameron Houff, Ian Cross, Jason Carson, Paul

Boutin. Mastering: Bian Gardner

Recording: Brandon’s Way Recording, Darp Studios, Flyte tyme studios, larrabee studios

east, muryn studios, platinum sound studios, the record plant, sony music studios, the

village.

Hans Zimmer

What Shall we die for/Pirates od the caribbeanat the world’s end (2007)

tutto il cd del 2007 . perfetto per testare il sistema con suoni orchestrali, percussioni con

molte basse, se i monitor sono scarsi, a prescindere dalla dimensione, non si riescono ad

apprezzare. Con monitor ottimi si apprezza il lavoro sulla prima ottava. Dello stesso album

Up is Down mette in crisi i monitor a due vie.

Mix engineer alan Meyerson Al Clay

Hans Zimmer, Benjamin Wallfisch

2049/Blade runner 2049 (original motion picture soundtrack) (2017)

Il pezzo nella fase iniziale ha delle percussioni (timpani) trattati al sintetizzatore, che con

monito di basso profilo non riescono ad emozionare e sembrano solo centrali nella partenza.

Il pinoforte emerge dal brano circa alla met. e deve farlo in maniera chiara e senza

confusioni.

Mix :Alan Meyerson

Music production service : Steven Kofsky

epic records

Terence Trent D’Arby

As yet untitled /indroducing the Hardline acoording to Terence Trent D’Arby (1987).

In questo pezzo, se i monitor non sono di qualit., almeno media,il suono diventa impastato

sulle sibilanti. Non . un pezzo eccellente ma trasforma le S in Z se il convertitore . scarso.

Eng e Mix : Phil Legg . The Laughing Man.

Morelenbaum2 e Ryuichi Sakamoto

Estrada Branca /casa (2002)

Produzione eccellente per valutare tridimensionalit. e profondit. con piano molto risonante.

Voce perfettamente controllata. Se qualcosa non suona bene a casse flat . colpa

dell’impianto.

Mix : fernando Aponte , Ryuichi Sakamoto

Mastering: ted Jensen

recording: the house of jobin , mega studios, discover studiosdi rio de janeiro, mix al kab

america studios, mastering sterling sound .

Gordon Goodwin’s Big Phat Band

Hunting Wabbits /xxl (2003)

la tuba e gli ottoni servono a testare in basso i monitor . L’ambiente sembra assente ma,

all’aumentare della qualita’. dei monitor, compare sempre piu’

Infatti come . noto: piu’ i monitor sono veloci piu’ i transienti risaltano. Studiare i predelay al minuto 2.15” possono mettere in crisi sale trattate male.

Prod. Gordon goodwin e Dan Savant

tracking and mix Tommy Vicary

Mastering : Bernie Grundman

recording : Capital records e Conway studios, mix conway studios e O’Henry Studios

engineer: Rob Eaton- registrato al Recording Right track records

Pat Metheny

Follow me /imaginary day (1987)

se i monitor sono scarsi suona piatto quasi senza bassi, se i monitor sono buoni si scoprono

ambienti sovrapposti e timbriche particolari. Engineer : Tommy Vicari, recording Info:

capital Records Conway studios.

Rainbow

Long Live and rock and roll/long live and rock and roll (1978)

brano metal nel quale la voce riesce ad emergere dal mix molto aggressivo, con monitor o

ambiente scarsi si confonde e si perde nel sound.

Whitesnake

Still of night/withesnake (1987)

Album di lancio nella cariera mondiale di whitesnake. Migliore bnd nell’hard rock che abbia

scalato le classifiche. Perfetto sound e mix. Deve suonare senza alcuna imperfezione .Suoni

ampi e definiti con test chiatarra voce impareggiabile.

Amon Tobin

Isam/Isam (2011)

Sperimentazione di resintesi ed arrangiamenti inusuali. Top delle produzioni elettroniche

mondiali. Suona perfetto nei sistemi di alta qualit. specifici per musica elettronica.

Mastering: TWERK Audibleoddities.

Dave Matthews Band

Crush /before the crowded streets (1998)

Mix eccelso e di riferimento assoluto. Alla pari con Steely Dan , Toto e Donald fagen

solista.

Engineer Stephen Harris

mastering : Ted Jensen

Mix : Steve Lillywhite

recording: plant studios e electric lady studios

Herbie Hancock

Imagine/The imagine project(2010)

Registrazione perfetta di pianoforte, perfetta registrazione e missaggio, voci (Pink, Seal e

Fatoumata Diawara) perfettamente riprese e registrate.

Mastering: Bernie Grundman

Mix : helik Hadar

recording : Abbey road studios, Africa studios, garage sale studios, tell studios, Henson

studios, Market street, nacena studios, ocean way recording, rak studios, studio x, sunset

sound, swamp raga studios, the hit factory criteria, the village recorder. Windmill lane

studios, yrf studio.

Hiromi Uehara

Voice /Voice (2011)

batteria che segue perfettamente il basso a cui fa da guida perfetta. Piano yamaha e tastiera

nord lead 2 di riferimento

mix e mastering Michael Bishop

John Mayer

Gravity/Continuum (2006)

suono invidiabile nel mix e nel suono, riferimento assoluto come tutto il resto dell’album.

Editing: Martin Pradler

Mastering: Greg calbi

Mix: manny Marroquin

Michael Jackson

Billy Jean/thriller (1982)

il pop per definizione , 60 milioni di dichi venduti rappresentano nell’immaginario collettivo

il suono del pop. Registrata dal mitico Bruce Sweiden. Originalit. assoluta del suono al

momento e guida per i suoni futuri. La sezione ritmica fu registrata su mixer portatile

realizzato da George Massenburg nello studio A dei Westlake: uno shure 57 sul rullante ,

rca 77dx sull’hi-hat, neumann u67 sul tom e hoverhead si presume un sennheiser 421 sulla

cassa, riverberi a processore emt 250, basso stingray fender, con DI diretto al mixer. Voci

shure sm57 e un Neve 1084, riversato in 16 tracce a nastro e successivamente in registratore

da . pollice . Tastiere cs80, tromba synt Lyricon a fiato. Del brano furono fatti 91 mix ma

alla fine il produttore Quincy jones scelse il secondo.

Engineer : Matt Forger

Tracking mix : Bruce Swedien

recording info : westlake recording studios

Noisia

Split the atom/split the Atom (2010)

Pezzi da cinema specie nelle scene dinamiche per la techno elettronica.

Ottimo uso del compressore atipicoper potenza e qualit..

Prodotto completamente con Cubase Steinberg , batterie toontrack, superior drummer, kvr

convoluter e d16 devastor, ni fm8 per il basso

Mastering: Darius van Helfteren – Amsterdam mastering.

Porcupine Three

Sound of Muzak/in Absentia

registrazione naturale ma potente nel sound

mastering: Andy vanDette c/o masterdisk

mix: Tim Palmer c/o Larrabee North

recording : Avatar studios, Air Lyndhurst, No man’s land new rising e red room recorders.

Aphex Twin

Mt Saint Michel + Saint Michael’s Mount Drukqs (2001)

elettronica complessa e piena di suoni su diversi strati che, se ascoltata in ambienti o con

monitor scarsi confonde palesemente. La ritmica e martellante ma deve sempre essere chiara

e precisa.

Ascoltare i to nella seconda met. del pezzo : perfetti.

Buriel

Archangel/Untrue (2007)

musica sperimentale, voce sporca di cui per. si riesce ad apprezzte la sonorit. in tutte le

sfumature .

Geiser

Blackyard

Il basso scarsetto da solo, comprime e rinforza la cassa perfettamente. Poche armoniche ma

fa il suo lavoro egregio di accompagnamento.

Pochi piatti e rullante pulito e nitido.

Massive Attack

Angel/mezzanine (1998)

basso imponente e percussioni al loro posto. Chiari e di riferimento i colpi di rullante di

bordo (rimshot). Raro caso di voce piena di riverbero e delay che riesce ad uscire chiara.

Engineer : Lee Shepherd

Mix Mark Stent

recording Chistchurch studio, massive attack studio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

- Advertisment -

Most Popular

Recent Comments